Il paradiso degli orchi di Daniel Pennac

 Il paradiso degli orchi è un romanzo (conosciutissimo) di Daniel Pennac, scritto nel 1985.
Nel 2013 ne è stato tratto un film…ringrazio wikipedia per l’informazione perchè non lo sapevo.

TRAMA: Malaussène è un “fratello di famiglia”, di una famiglia con una madre debosciata. Ricadono su di lui tutte le responsabilità, prima di tutto quelle finanziarie! Mantenere una famiglia numerosa è costoso e Malaussène si trova a fare da capro espiatorio professionista ai grandi magazzini.
Durante il periodo di Natale scoppia una bomba e dilaga il panico. Cosa sarà stato? Un attacco terroristico? Vendetta? I mesi passano, le esplosioni aumentano e a trovarsi nei guai sarà proprio Malaussène che si ritroverà a fare da capro espiatorio anche all’assassino.

LA MIA OPINIONE: Pennac dipinge un quadro surreale costellato di personaggi particolari a partire dalla sua famiglia, miscuglio di gioia e tenerezza, tutto però viene reso poi spaventosamente crudo dalla presenza degli orchi. Non figure fantastiche, ma uomini che hanno compiuto atti mostruosi.
Nonostante i personaggi si rivelino veramente il punto di forza del romanzo, non posso dire lo stesso per la trama gialla, non del tutto convincente se non per la sua morbosità.
E adesso mi trovo di fronte ad un bivio, da una parte vorrei sapere cosa accade alla famiglia Malaussène dall’altra non mi va di affrontare un altro libro di Pennac.

VOTO: 7- non sono stata completamente soddisfatta dalla lettura soprattutto considerando le recensioni che avevo precedentemente letto.

Precedente Lucifer e il suo rinnovo Successivo #La Citazione Del Venerdi' #19